COVID-19: Pratiche Igieniche per spesa derrate alimentari

Gentili Colleghi e Cittadini,

Viviamo tempi difficili di grande angoscia e tensione a causa della pandemia del Coronavirus COVID-19 che, a differenza della trascorsa SARS, risulta essere dotato di altissimo potere infettante grazie alle proteine spikes che in maniera aggressiva consentono l’ancoraggio ai recettori delle nostre cellule respiratorie, consentendo al virus l’introduzione e la successiva codifica del RNA virale che garantisce la moltiplicazione virale nell’organismo prediligendo, come è noto, le regioni polmonari ed inducendo, nei casi

gravi, la polmonite interstiziale grave bilaterale.

 

Chiaro è oramai il meccanismo di diffusione virale nell’organismo che inizia con la colonizzazione da parte del COVID della regione della gola per poi discendere in trachea e giungere a livello alveolo-polmonare. E’ inoltre oramai accertato che la permanenza del virus a livello della gola consente allo stesso la diffusione al di fuori dei soggetti infettati tramite i droplet in fase di tosse e/o starnuti. Come se non bastasse, gli individui infetti asintomatici o meno, tramite le mani possono “depositare” il virus su superfici, tessuti ecc..

Non per ultimo, il particolato presente nell’aria, specie nelle regioni a piu’ alto tasso di inquinamento ambientale da gas e smog, funge da vero e proprio carrier del COVID che in questo modo riesce a giungere in luoghi diversi dando poi vita a nuovi cicli di infezione territoriale demografica.

Non siamo qui a rimarcare notizie scontate sulla modalità di contagio, sui sintomi, sulla quarantena, sulle normative vigenti ecc.. ma desideriamo proporre alcuni consigli inerenti la tenuta di una corretta igiene individuale che, se rispettata, puo’ scongiurare il rischio di “portarsi il virus a casa”. Ritengo quindi necessario proporre al lettore alcuni accorgimenti igienici che credo possano tornare utili proprio a causa della forte diffusione virale e del suo maledetto e altissimo potere infettante, nella speranza e nell’auspicio che tutto possa tornare quanto prima alla normalità di una serena vita quotidiana di ognuno di noi.

Entriamo dunque nell’ottica che la nostra casa è il rifugio sicuro e che le strade e ancor di piu’ i supermercati, le farmacie, i tabacchini ecc.. (tutti gli esercizi autorizzati a rimanere aperti) rappresentano la trincea, la prima linea di questa guerra contro il nemico biologico ed invisibile. Pertanto, cerchiamo di schematizzare una sequenza igienica da mettere in essere ogni qualvolta dobbiamo uscire da casa, specificatamente per la spesa di generi alimentari:

  • Prima di uscire da casa assicurarsi di aver indossato 2 guanti per mano e, per coloro in possesso, di una mascherina filtrante del tipo ffp2-ffp3 o, in mancanza, di una mascherina chirurgica. Qualora non si disponesse di mascherine, coprirsi la regione respiratoria con una sciarpa che è meglio di niente.
  • Ricordarsi di indossare tali dpi solo dopo aver preparato tutto l’occorrente (ad es. le chiavi, il portafoglio, il cellulare nelle tasche ..).
  • Un attimo prima di uscire, sulla soglia di casa, provvedere a strofinare le scarpe e i guanti con una soluzione alcolica almeno al 60%. L’uso comune di alcool 90° e/o di ipoclorito (candeggina) va piu’ che bene.
  • Se si dispone di gel e/o alcool, provvedere prima di entrare in auto a disinfettare la maniglia della portiera.

Da questo momento in poi bisogna assolutamente evitare di portare le mani al viso.

  • Purtroppo bisogna rimanere guardinghi verso chi dimentica il rispetto della distanza di sicurezza, bisogna evitare di parlare molto in pubblico e non bisogna soffermarsi molto tempo negli acquisti dei generi alimentari. Attenzione sempre a chi non indossa alcun dpi e a chi si presenta raffreddato. L’ideale è sempre agire in maniera mirata e rapida, sapere dunque cosa acquistare e in quale corsia del supermercato recarsi, possibilmente evitando distrazioni visive da altri prodotti che non abbiamo pianificato di acquistare in quel giorno. Rispettare la distanza nelle eventuali code alla cassa ed evitare di parlare. Verificare che sia chi ci precede che chi è dietro di noi rispetti la distanza di sicurezza di almeno 1 metro.
  • Una volta ritornati a casa, dopo esser scesi dall’auto pulire nuovamente con disinfettante la maniglia della portiera.
  • Sulla soglia di casa procedere a togliersi le scarpe e disinfettarle con alcool e lasciarle fuori dalla abitazione in luogo possibilmente assolato e/o arieggiato.
  • Procedere alla disinfezione con alcool/gel dei guanti che ancora indossiamo.
  • Una volta in casa, prima di accedere a tutti i locali della propria abitazione, cambiare gli indumenti indossati avendo cura, se possibile, di lasciarli sul terrazzino o comunque in luogo arieggiato e/o assolato.
  • Procedere a disinfettare le chiavi di casa e dell’auto, quindi disinfettare accuratamente anche il telefonino.
  • Disinfettare nuovamente i propri guanti.
  • Provvedere a disinfettare le confezioni di derrate (ove possibile) con alcool prima di riporle negli scaffali e/o nel frigorifero. Le buste utilizzate per la spesa, cosi’ svuotate, vanno gettate nell’immondizia (indifferenziato)
  • Rimuovere i dpi avendo cura di gettare i guanti nell’indifferenziata e procedere alla detersione delle mani e successiva disinfezione post asciugatura accurata.
  • Per coloro che sono fumatori, inoltre, si ricorda di togliere l’involucro di plastica protettiva del pacchetto di sigarette, utilizzando ovviamente i guanti che verranno poi gettati insieme alla plastica del pacchetto nell’ indifferenziata.

 

Vademecum COVID-19 spesa alimentare

 

IL Redattore Web OMV

R.Alemanno

 

 

 


Stampa   Email