ArchiSAN: le sanzioni nella Veterinaria Pubblica

archiNel lavoro di un Veterinario Dirigente puo’ accadere che, al di là delle mansioni puramente manuali sul territorio di competenza, ci si ritrovi davanti a situazioni di non conformità piu’ o meno gravi, per le quali risulti impossibile procedere ad una semplice prescrizione di adeguamento, ricorrendo cosi’ per forza di cose ad instaurare un iter sanzionatorio a tutela della salute pubblica. Il Veterinario Ufficiale non è laureato in giurisprudenza e non ha tutte le attitudini di un avvocato, ma talvolta deve quantomeno seguire  l’iter sanzionatorio da lui stesso innescato secondo quanto previsto dagli obblighi di legge cui è lui in primis assoggettato. Così ad esempio capita di ritrovarsi dinnanzi un problema sanitario per il quale si rende necessario erogare la prevista sanzione amministrativa. Parliamo dunque di sanzione amministrativa, non di denuncia di reato né di sequestro penale. La sanzione, caratterizzata da un Processo Verbale a carico del contravventore (un OSA ad esempio, un titolare di allevamento… ecc..)  comporta la necessità di dover poi seguire tutto il percorso caratterizzato da Scritti difensivi, oblazioni, ingiunzioni, notifiche all’ Autorità Giudiziaria. Salvo i casi relativi alle denunce dirette all’AG per la configurazione di un vero e proprio reato, nei casi  inerenti le sanzioni, il Veterinario Ufficiale dovrà seguire l’andamento delle cose, tenersi informato e documentato sui risvolti che la faccenda assume di volta in volta. Fin quando parliamo di un unico Processo Verbale ad un unico contravventore, non sussistono particolari difficoltà nel seguirne l’iter. Ma se invece dobbiamo gestire diverse sanzioni comminate a diverse tipologie produttive della filiera alimentare ? Rischiamo di fare confusione nel rispettare i tempi di ingiunzione di pagamento ? Riusciamo a seguirne piu’ facilmente gli sviluppi ? Per questo tipo di attività ho pensato di sviluppare un’applicazione database relazionale scritta in Microsoft Access 2003, denominata ArchiSAN (Archivio Sanzioni) che puo’ fornire un piccolo aiuto nel ricordare “i passi fatti” durante lo svolgimento dell’iter sanzionatorio o dei diversi provvedimenti sanzionatori a carico del medesimo soggetto o soggetti diversi (database relazionale). Concludendo, nel programma ArchiSAN sono stati archiviati nominativi di contravventori e relative sanzioni di pura fantasia a scopo dimostrativo dell’utilizzo del programma. Per eliminare i dati fittizi ed iniziare ad archiviare nuovi contravventori e sanzioni, cliccare sul pulsante “SVUOTA ARCHIVIO” al primo serio utilizzo del programma.

CARATTERISTICHE DI ArchiSAN
- Database relazionale (sanzioni per uno o piu' contravventori)
- Inserimento massimo nel programma: 10000 record
- Calcolo automatico degli Scritti difensivi (30 gg dalla notifica del verbale)
- Calcolo automatico delle Ingiunzioni di pagamento (60 gg dalla notifica)
- Riepiloghi storici di coloro che hanno oblato o meno
- Riepiloghi storici ingiunzioni di pagamento da produrre e notifiche alla AG
- Ricerca dei Verbali prodotti per anno o per numero di protocollo

Demo Online 1 (inserimento contravventore e sanzione)

Demo Online 2 (ricerca contravventore, verbali, report oblazioni, scritti ..)

 

NOTA: PRIMA DI SCARICARE IL PROGRAMMA ArchiSAN VERIFICARE SE NEL PROPRIO COMPUTER E’ GIA’ INSTALLATO MICROSOFT OFFICE ACCESS.

Guarda come verificare la presenza di Microsoft Access sul computer

 

Scarica il modulo Runtime 2003 (serve a far funzionare il programma SOLO SE SUL PROPRIO COMPUTER NON E’ PRESENTE MICROSOFT ACCESS). Se sul computer è già installata una versione di Microsoft Access (vers.2003, 2007, 2010, 2013) NON scaricare Runtime 2003, ma scaricare solo ArchiSAN

 

Scarica il programma ArchiSAN.mdb

 

NOTE FINALI: Una volta scaricato il Runtime 2003, avviarlo cliccandoci due volte sopra e seguire la breve procedura di installazione. Una volta installato il Runtime 2003 potrete avviare il programma ArchiSAN.mdb. Se invece è già presente Microsoft Access sul computer, basterà avviare direttamente il programma e, eventualmente, abilitare le modifiche di funzionamento che Access vi potrebbe chiedere.

IL FUNZIONAMENTO DEL PROGRAMMA NON E’ STATO TESTATO IN AMBIENTE Windows 8  NE’ in Windows 8.1

di Dr.R.Alemanno

 

News Fnovi

Giuramento professionale

ippocrate.jpg - 2.60 Kb

PROMETTO SOLENNEMENTE

Di dedicare le mie competenze e le mie capacità alla protezione della salute dell'uomo, alla cura ed al benessere degli animali, promuovendone il rispetto in quanto esseri senzienti.
Di impegnarmi nel mio continuo miglioramento, aggiornando le mie conoscenze all'evolvere della scienza;
Di svolgere la mia attività in piena libertà e indipendenza di giudizio, secondo scienza e coscienza, con dignità e decoro, conformemente ai principi etici, e deontologici propri della Medicina Veterinaria.