Info Utili

Tartarughe punto info

Scritto da Riccardo Alemanno Visite: 2192

tartah2oIl Medico Veterinario dopo aver compiuto il suo ciclo di studi si ritrova generalmente con un bagaglio cognitivo scientifico riguardante principalmente , se non esclusivamente, il bestiame da reddito e gli animali d'affezione e compagnia.

Coloro che intendono invece dedicare la professione alla cura di animali esotici devono necessariamente compiere altri studi post-laurea, integrando nuove conoscenze in materia con l'ausilio, per i più fortunati, di colleghi già esperti nel settore.

I colleghi che invece desiderano un approccio individuale e personalistico devono necessariamente acculturarsi da soli. Cio' comporta impegno nel trovare documentazioni, casi clinici già trattati e quant'altro che oggi, grazie ad internet, risulta meno dispendioso che nel passato.

Diverse sono le specie di animali esotici, ma tra questi ritengo che negli ultimi tempi un certo interesse sta emergendo per quanto concerne lo studio delle tartarughe sia terrestri che marine.

Un elogio e "tanto di cappello" va rivolto con sincerità e stima a quei Veterinari in grado di interessarsi e specializzarsi da soli nel settore tartarughe, migliorando la propria professionalità e conoscenza, contribuendo cosi' a migliorare e perfezionare quest'Arte medica tanto amata da qualcuno quanto odiata da altri.

Propongo quindi un sito molto valido,completo e ricco di illustrazioni per coloro che già sono edotti in materia e per tutti quelli che desiderano iniziare ad interessarsi a questo tipo di attività:

TARTARUGHE PUNTO INFO

 

Dr. Riccardo Alemanno