Archivio Articoli

Nuovo Modello 4 Informatizzato

Scritto da Riccardo Alemanno Visite: 2739

La movimentazione di animali da reddito appartenenti alla specie suina è oramai da tempo
assoggettata alla elaborazione e stampa dal computer del Documento di accompagnamento (Mod.4).
la BDN infatti, sulla base dei parametri inseriti dal Veterinario ASL, elabora il relativo pdf
che viene poi stampato in 4 copie (ciascuna composta di 2 fogli). I modelli 4 quindi sono da tempo informatizzati per la specie suina e non piu' redatti a mano, salvo rare eccezioni. Per le altre specie animali da reddito, invece, fino a prima della conclusione
dell'anno 2015, tali modelli venivano redatti e sottoscritti a mano. La produzione informatica dello stesso modello 4 per bovini bufalini e ovicaprini era invece su base strettamente facoltativa.

 

Con la Nota 0031841-24/12/2015-DGSAF-COD_UO-P DGSAF in Docspa/PEC del 24/12/2015, il Ministero della Salute ha esteso l'obbligo del modello 4 informatizzato alle altre specie animali da reddito, conseguenza questa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 24/06/2015 dell' OM 7/05/2015. Assumendo efficacia legislativa la medesima Ordinanza Ministeriale 7/05/2015 (efficacia peraltro già operativamente espletata dai Servizi Veterinari ASL), l'art.3 comma 7 del medesimo Dispositivo diventa obbligatoriamente efficace, autorizzando il riconoscimento della movimentazione solo tramite mod.4 informatizzato. Nella Nota di cui sopra, pubblicata secondo il principio della massima divulgazione,in considerazione di un processo di "allineamento operativo" voluto dallo stesso Ministero, viene tuttavia riconosciuto un periodo transitorio di 6 mesi durante il quale è possibile continuare ad usare il Mod.4 classico.

Già come precendete abolizione del cartaceo relativo ai passaporti per la specie bovina e bufalina,
altra importante dematerializzazione degli Atti è dunque rappresentata dall'elaborazione telematica
della documentazione di scorta del bestiame (il Mod.4 appunto). Questo dunque al fine di garantire la tracciabilità delle informazioni inerenti gli spostamenti degli animali su tutto il territorio nazionale tramite la BDN, oltre che garantire la genuinità delle informazioni e la responsabile immissione dei dati inseriti dagli allevatori o dalle Associazioni delegate individuate dallo stesso allevatore (es. Coldiretti, Cia  ecc..) che inseriranno i dati sulla base delle dichiarazioni rese dagli allevatori.

Al Servizio Veterinario ASL non resta dunque che confermare (analogamente alla richiesta di nuove marche auricolari e/o duplicati) o meno la prenotazione del Mod.4 contenente tutti i dati previsti e propedeutici alla stampa della Documentazione di scorta per il successivo spostamento degli animali. Fatti salvi i casi in cui la sottoscrizione del Mod.4 preveda la firma del Veterinario Ufficiale (spostamento per vita o per morte da allevamento infetto o nei rimanenti casi previsti dalla vigente normativa), la sottoscrizione del Mod.4 sarà sotto stretta responsabilità dell'allevatore e del trasportatore degli animali. Questo anche e soprattutto riguardo alla compilazione propedeutica del riquadro ICA (Informazioni sulla Catena Alimentare) e della comunicazione relativa al nominativo e sede del Medico Veterinario L.P. quale Veterinario dell'allevamento di partenza degli animali.

 

La Nota del Ministero Mod.4 Informatizzato